Il capo tribù giocherellone

Un capo tcapotriburibù cannibale, ha la passione per giochi di intelligenza. Dopo aver catturato una comitiva di 100 turisti decide di proporgli un gioco, dicendogli che avranno salva la vita se riusciranno ad adempiere ad un  compito da lui richiesto.
Il capo tribù fa preparare 100 cappellini, alcuni dei quali sono rossi e gli altri sono bianchi. I cappelli vengono messi in modo casuale sulla testa di ognuno dei malcapitati.
Il capo tribù ordina a questi di disporsi uno a fianco all’altro, in modo tale che nella parte destra della fila siano le persone che hanno tutti cappelli bianchi e nella sinistra persone che hanno solo cappelli  rossi. I turisti non possono comunicare fra loro(con comunicare si intende qualsiasi gesto o convenzione che può portare informazioni da un turista ad un altro), ed ognuno di essi non può vedere il colore del proprio cappello, ma soltanto quello degli altri.
Riusciranno i turisti a salvarsi?
Come?

Da “La Settimana Enigmistica”.