Batterie dei portatili

Al momento dell’acquisto di un portatile è buona norma tenere presente, oltre al prezzo e ai componenti che lo costiuiscono,  se la batteria che lo alimenta si puo rimuovere oppure no senza usare il cacciavite.

E sempre buona norma utilizzare il notebook senza batteria collegata quando si puo utilizzare l’alimentazione di rete.

Quando la batteria è collegata al computer, si sta scaricando(anche a computer spento) oppure si sta ricaricando(quando è connesso anche l’alimentatore di rete), quindi  non è mai a riposo. Perfino quando la ricarica della batteria è finita, e abbiamo sempre l’alimentatore connesso, la batteria lentissimamente si scarica.

Basta pensare che ogni volta che usiamo il computer, anche se connesso all’alimentazione di rete,  la batteria subisce degli stress. Per questo, visti anche i prezzi non poco bassi delle batterie, è conveniente montare la batteria al notebook solo ed esclusivamente nel momento del bisogno.

In questo modo la batteria avrà un tempo di vita molto più lungo, e il computer avra più autonomia quando la batteria servirà veramente.

Tuttavia, facendo in questo modo si corre il pericolo che in mancanza temporanea di corrente di rete, il computer si spenga, ma è ben poca cosa , tenendo conto della probabilità che questo succeda e dei vantaggi che se ne ricavano.